“Clima, come evitare un disastro – le soluzioni di oggi, le sfide di domani”: il libro di Bill Gates sul cambiamento climatico

È uscito il 17 Febbraio 2020, il libro di Bill Gates, che offre spunti per migliorarci e migliorare il nostro pianeta

 

Non potevamo non interessarci alla pubblicazione del nuovo libro di Bill Gates, uscito il 17 Febbraio da La Nave di Teseo.

“Clima, come evitare un disastro” si concentra sul cambiamento climatico, al quale Bill Gates è arrivato partendo dalla povertà energetica.

Ha dedicato il libro a tutti gli scienziati, innovatori ed attivisti che ogni giorno lottano per migliorare il nostro pianeta. L’obiettivo che si pone non è quello di ridurre le emissioni a 0, poiché molto difficile da raggiungere, ma è quello di compensare in altro modo quelle non smaltite; tutto questo partendo da un impiego più rapido di energia eolica e solare.

Il primo passo, sostiene Gates, è quello di rendere accessibili ed economiche le energie pulite così come lo sono quelle ricavate da combustibili fossili.

 Un periodo come quello che stiamo vivendo ci ha posto difronte ad un problema più grande di noi, rendendoci però più forti e uniti verso un obbiettivo unico.

Allo stesso modo, nel campo climatico, necessitiamo di un piano unitario da seguire, per curare il prima possibile un mondo sempre più ammalato.

Anche Bill Gates ha dichiarato di far parte degli “inquinatori” ma cerca ogni giorno di migliorare le sue azioni, rendendole più green possibile. Oltre a questo ha scelto di investire gran parte del suo patrimonio in start up e progetti innovativi che abbiano come fine quello di migliorare il clima attuale, partendo da diversi brand BIO per ridurre l’utilizzo di carne animale, sino ad areoplani in grado di prelevare O2 direttamente dall’atmosfera.

Tutto parte da noi, noi siamo i creatori del nostro futuro e quello del nostro pianeta, e in quanto tali dobbiamo agire sin da subito cambiando il nostro stile di vita. I nostri consumi, le nostre azioni quotidiane e le nostre scelte sono la chiave per combattere un problema del quale siamo i creatori.

Elisa Guazzini