Arrivano gli antiparassitari ecologici, senza sostanze chimiche

L’azienda italiana JB Tech ha ideato gli antiparassitari sostenibili. A proteggere i nostri animali domestici non sono sostanze chimiche, ma gli ultrasuoni

 

Primavera per chi ha animali domestici vuol dire antiparassitari. Nei mesi più caldi, infatti, i nostri amici a quattro zampe rischiano di venire infestati da parassiti quali pulci, zecche, pappataci, ma anche di venire punti dalle zanzare.

Questo vuol dire utilizzare sostanze chimiche repellenti, che tengano lontano gli ospiti indesiderati, ma che possono presentare una leggera tossicità per altre specie.

Ad esempio, alcune sostanze, come la Permetrina, che può essere contenuta negli antiparassitari per cani, è mal tollerata da gatti e conigli. Pure se applicato sul manto di Fido, la sostanza potrebbe entrare in contatto con gli altri animali della casa, o essere, comunque, dispersa nell’ambiente.

 

 

Da un’azienda italiana, gli antiparassitari con gli ultrasuoni

 

Molte persone farebbero a meno di utilizzare sostanze chimiche, sia per una maggiore sicurezza nei confronti degli animali, sia per rispettare l’ambiente.

Dopo anni di studi, ricerche e test medici, il Dottor Mario Canciani e la Dottoressa Teresa De Monte sono riusciti a sviluppare un sistema di antiparassitari green, che per tenere lontani i parassiti utilizzano gli ultrasuoni e gli olii essenziali.

Questo dispositivo è stato realizzato da JB Tech, azienda italiana con sede in Veneto, utilizzando una tecnologia tutta made in Italy.

My Protection è un dispositivo sicuro, disponibile sia nella versione per animali, sia per esseri umani, ed è l’unico al mondo a tenere lontane anche le zanzare.

Una volta acquistato va solo monitorato lo stato della batteria, che andrà cambiata dopo 4.000 ore di funzionamento. Una caratteristica che, nel lungo periodo, lo rende una scelta non solo più green dei tradizionali antiparassitari chimici, ma anche più economica. Una volta che il dispositivo viene acceso, non si spegne più, a meno che non si prema l’apposito pulsante. Il dispositivo è sicuro anche per le persone che hanno il pacemaker.

I dispositivi My Protection di JB Tech sono certificati e hanno ottenuto l’approvazione anche dell’Associazione Allergie e Pneumopatie Infantili Onlus.

 

Antiparassitari ecologici: il parere dello specialista

 

My Protection nasce dalla creatività e dalla genialità di Johnny Bernardi, che stanco delle punture di insetto durante le passeggiate nella natura decise di sviluppare un dispositivo che potesse essere usato ovunque e da chiunque con efficacia, senza rischi di reazioni allergiche, tossicità o di inquinamento per l’ambiente. – Spiega il Dottor Mario CancianiEd è qui che siamo stati coinvolti anche io e la mia collega, la Dottoressa De Monte. Negli anni abbiamo assistito a fenomeni di forte irritazione, allergie o addirittura shock a seguito delle punture, soprattutto nei pazienti più piccoli. Inoltre, se si è all’aperto, non si possono applicare anestetici topici sulla puntura, perché possono scatenare reazioni di fotosensibilità. Anche per quanto riguarda il mondo veterinario, non è poi così insolito assistere a complicazioni legate a pulci e zecche. Le prime, in particolare, rischiano anche di essere ingerite dall’animale mentre si lecca. Per questo motivo, quando abbiamo letto di My Protection, ne siamo rimasti entusiasti”.