it Italiano
en Englishit Italiano

Manuka e Moringa: due piante per le tue mani

19.04.2019
|

Manuka e Moringa: due piante per le tue mani

 

Anche questa settimana, continua il nostro viaggio alla scoperta delle mille e più risorse che ci offre la natura. L’olio di Manuka è poco noto, ma le sue proprietà sono strabilianti. Viene ricavato dalle foglie dell’arbusto Leptospermum Scoparium in Nuova Zelanda. È antinfiammatorio, antisettico, antimicotico, antivirale, rigenerante, antibiotico, germicida ed immunostimolante. Può essere usato contro le punture di insetti, vespe o meduse. È adatto a curare i funghi della pelle; protegge dalle verruche. Sconfigge herpes, acne, irritazioni pruriginose, candida albicans. Può essere usato anche per disinfettare e cicatrizzare le ferite ed è anche adatto per chi soffre di dolori reumatici.

La Moringa, invece, è una pianta tropicale commestibile ricca di proteine, vitamine e sali minerali. Nel mondo della cosmesi di alta fascia, viene spesso adoperata per la sua grande azione idratante e antiossidante: un vero e proprio elisir antiaging.

Questi due super-ingredienti sono protagonisti dei prodotti dedicati alle mani dell’azienda Faby, che abbiamo avuto modo di scoprire durante l’ultima edizione di Cosmoprof, a Bologna.

La linea M2 Complex è un dialogo sinergico fra Manuka e burro di Moringa. Risultato? Una crema dalle spiccate proprietà emollienti, idratanti, lenitive, antimicrobiche e ricche di vitamine e sali minerali.

Il nostro Presidente, Barbara Molinario, ha incontrato il vice direttore di Faby, Fabiana Viale, per farsi raccontare qualcosa in più riguardo questi due ingredienti così speciali.

Iniziamo con le foglie di Manuka!

Non tutti sanno che le foglie di Manuka hanno, in percentuale, un contenuto di Vitamina C che super per trenta volte i kiwi o le arance. Infatti, nei paesi tropicali, vengono consumate come alimenti anche se noi occidentali non abbiamo questa abitudine.

Cos’è la Moringa?

La Moringa è una pianta tropicale da cui si ricava il burro. Ha, infatti, una parte burrosa dall’effetto emolliente, nutriente con proprietà antifibrotiche.

A cosa vi siete ispirati per le profumazioni?

La profumazione ricorda molto la nostra infanzia. È un viaggio sensoriale che ci riporta alla pelle che avevamo da bambini. Tutto questo per comunicare le grandi potenzialità, a livello di idratazione, di questa linea. Ha un notevole effetto anti-age, è schiarente e difende la pelle dagli agenti esterni.

Il suo scopo è quindi aprire una SPA delle mani?

Assolutamente. Aprire una cabina in ogni istituto delle mani. Le mani ed i piedi hanno diritto di essere trattati con lo stesso riserbo di tutte le altre parti del corpo, come viso o capelli. Le nostre mani denunciano la nostra età, sono il nostro biglietto da visita e definiscono il nostro carattere. Del resto noi scriviamo con la mano. È un vero pe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *