it Italiano
en Englishit Italiano

“Cycle and Recycle” di Paul Bulteel. Quando I rifiuti diventano Arte

27.02.2019
|

“Cycle and Recycle” di Paul Bulteel. Quando I rifiuti diventano Arte

La cosa bella della fotografia è il poter permettere agli altri di guardare con i tuoi occhi per un istante. Immortalare il frammento di una sensazione.

Attraverso gli occhi di Paul Bulteel, la spazzatura diventa bellezza. Ed è così strano dire qualcosa del genere. Attraverso il suo nuovo volume “Cycle and Recycle”, il fotografo ha fatto diventare arte e design ciò che noi abbiamo cestinato.

Per farlo, ha visitato diversi impianti di riciclo di Belgio, Lussemburgo, Germania, Paesi Bassi e Francia. Colori sgargianti, texture e blocchi, pronti per essere compressi, che diventano pattern grafici. Tinte arcobaleno che sembrano installazioni di design. È altresì bello pensare anche che tutto ciò che è stato immortalato dal fotografo, rinascerà diventando altro.

Il tema del riciclo è scottante di questi tempi. Qualora le cose non dovessero cambiare, potremmo, nel futuro, rischiare di nuotare in mari popolati più dalla plastica che dai pesci!

Bulteel è belga ed il suo paese è fra i primi al mondo per l’avanguardia dei sistemi di riciclaggio. Basti pensare che l’80% degli imballaggi ed il 41% della plastica vengono trasformati in nuovi materiali che sono, a loro volta, riutilizzabili.

Le sue immagini ci colpiscono perché non rappresentano una critica, anzi, mostrano il bello del sistema di recycling. Ci fa vedere il “backstage” che si cela dietro le diciture “realizzato con materiale riciclato” e ci incita a fare del nostro meglio per sostenere questo sistema. L’Italia ha ancora parecchia strada da fare per mettersi al passo, soprattutto con il Nord Europa. Ma un futuro sostenibile è possibile, noi vogliamo crederci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *