it Italiano
en Englishit Italiano

Vino e Sostenibilità: l’amore per l’ambiente racchiuso in un calice

27.10.2018
|

Vino e Sostenibilità: l’amore per l’ambiente racchiuso in un calice

Nettuno Wine Festival ospite a La città del futuro – Costruzioni sostenibili, il Forum sullo sviluppo urbano a basso impatto ambientale

 

 

Il Nettuno Wine Festival ha partecipato come ambasciatore dell’enoturismo green a La città del futuro – Costruzioni sostenibili, il Forum sullo sviluppo urbano sostenibile organizzato dall’associazione Road to green 2020 e da Active House Italia.

 

A meno di un mese dall’inaugurazione della sua prima edizione, il Nettuno Wine Festival è stato invitato a prendere parte al Forum a testimonianza di come l’attenzione per l’ambiente possa essere applicata con successo anche nel settore degli eventi. Il festival, organizzato dalla Proloco Forte Sangallo, è stato completamente plastic free, ed ha puntato a promuovere il territorio attraverso i prodotti locali, privilegiando le aziende che operano nel rispetto dell’ambiente.

 

In rappresentanza dei ristoratori aderenti al festival, hanno preso parte all’evento i ristoranti “Dal folle” e “In mezzo al mare”, entrambi a Nettuno, che hanno offerto una degustazione di cacchione, vino tipico locale delle zone comprese tra Anzio e Nettuno, proposto sia nella versione ferma, sia in quella frizzantina. Si tratta di un vitigno autoctono, dal quale si ricava un vino molto forte. Quello prodotto nell’area di Nettuno viene spesso prodotto “a piede franco”, cioè senza che la pianta venga innestata sulla vite americana, ed è l’unico ad aver ottenuto il riconoscimento DOC.

 

“Il rispetto per l’ambiente è sempre la scelta giusta, in qualsiasi ambito. – Ha dichiarato Barbara Molinario, presidente Road to green 2020. – L’obiettivo del nostro Forum è quello di mostrare esempi virtuosi di sostenibilità in ogni campo, alimentando il confronto ed il dibattito di volta in volta su uno specifico tema. Il settore enologico, così come quello fieristico, ricoprono un ruolo importantissimo nel sistema economico italiano, per questo abbiamo voluto coinvolgere il Nettuno Wine Festival, augurandoci che molte altre manifestazioni si lascino ispirare”.

 

“Abbiamo accettato con enorme piacere l’invito a prendere parte a questo evento, del quale condividiamo a pieno gli obiettivi. – Ha commentato Mario Lomartire, Presidente della Proloco Forte Sangallo. – Il nostro festival ha avuto una forte connotazione green, non solo per la promozione dei prodotti locali e a KM 0, ma anche perché è stato completamente plastic free, utilizzando soltanto materiale BIO per le degustazioni. Siamo orgogliosi di come questo messaggio sia stato recepito in modo chiaro anche all’esterno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *