it Italiano
en Englishit Italiano

Lavanda: 5 usi che non ti aspetti

28.12.2017
|
lavanda

Lavanda: 5 usi che non ti aspetti

 

Tutti conosciamo la bellezza e il profumo della meravigliosa pianta di lavanda. Questo fiore, noto da sempre per le sue grandi proprietà calmanti, veniva utilizzato fin dalle epoche passate per detergere il corpo, profumare l’acqua in cui gli antichi romani si immergevano ma anche per la realizzazione di medicinali adatti a combattere nausea, singhiozzo o dolori intestinali. Oggi, però, vogliamo proporvi 5 nuovi modi per utilizzare questo fantastico fiore.

  • Contro le tarme

Avete presente quei fastidiosi insettini responsabili dei piccoli fori sui vostri abiti? La lavanda secca è un ottimo metodo naturale alternativo alla naftalina, che contiene pesticidi tossici, per far scappare le tarme dal vostro armadio.

Riempite piccoli sacchetti con lavanda secca e teneteli nascosti nel vostro guardaroba. Che abbiate o meno il problema delle tarme, questi sacchetti faranno un doppio lavoro, lasciando sui vestiti un odore fresco e pulito.

  • Disinfezione delle mani

L’olio essenziale di lavanda ha proprietà antibatteriche e ciò lo rende un ingrediente popolare in molti disinfettanti per le mani biologici fatti in casa. Noi, oggi, vi suggeriamo una tra le tante ricette che potete trovare online. Vi serviranno:

– 50 gr di gel d’aloe vera

– 150 ml di alcol alimentare

– 25 gr di glicerina vegetale (facoltative)

– 10 gocce di olio essenziale di lavanda

– 1 mixer da cucina o frullatore

Versate tutti gli ingredienti nel mixer da cucina o nel frullatore. Azionate per uno o due minuti, fino a quando non avrete ottenuto un composto dalla consistenza omogenea. Trasferite il tutto in uno o più flaconcini comodi da tenere a portata di mano e da utilizzare. Si conserva per almeno 6 mesi e oltre.

  • Per fare la limonata

La lavanda è il segreto per una rinfrescante limonata, utile per rilassare e contrastare ansia e mal di testa. Per prepararla, vi occorrono:

2l di Acqua

Succo di 5 limoni

1 goccia di olio essenziale di lavanda (importante che sia 100% puro e dunque anche per uso alimentare)

Miele a piacimento

La preparazione è semplicissima basta mescolare tutti gli ingredienti a freddo in una capiente caraffa d’acqua e bere al bisogno a temperatura ambiente. Il miele non è funzionale alla ricetta ma serve solamente per addolcire il sapore aspro del succo di limone, potete quindi metterne secondo i vostri gusti.

  • Aiuto per dormire

Il profumo di lavanda ha un potere calmante, utile a conciliare il sonno. Preparatevi un tè con i fiori prima di dormire o riempite il vostro cuscino con una bustina di lavanda per sprofondare tra le braccia di Morfeo.

  • Repellente per zanzare e mosche

La lavandula officinalis è anche un ottimo repellente efficace nei confronti di mosche e zanzare. Per allontanarle, posizionate un sacchetto di lavanda sul comodino, vicino ai letti e sulle finestre e…puff! Niente più ronzii fastidiosi in casa vostra.

Ora che conoscete tutti i trucchetti per usare la lavanda, non vi resta che provarla per rimanerne entusiasti! Parola di Road to Green!

Amanti delle piante e dei Boschi? Se la risposta è si, leggete qui!

 

Editor: Giulia Proietti Timperi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*Errore nel compilare il campo